Come funziona un impianto fotovoltaico

Un impianto solare fotovoltaicoserve per produrre energia elettrica dal Sole, attraverso l'impiego di moduli fotovoltaici. L'energia che ne deriva può essere utilizzata istantaneamente per i consumi domestici (luce, elettrodomestici, eccetera) oppure può essere riversata nella rete elettrica del gestore locale (Enel, Acea, Aem, eccetera). Si calcola che l'investimento per un impianto fotovoltaico possa essere ripagato in 8/10 anni solo con il risparmio in bolletta; si deve poi tener conto che lo Stato incentiva la realizzazione di questo impianto, tramite il Conto Energia.

Il funzionamento è basato su un regime di interscambio con la rete elettrica pubblica: nei momenti di scarsa insolazione, per esempio di notte, l'energia viene prelevata dalla rete; di giorno, oppure nei mesi più soleggiati, l'eventuale eccedenza di produzione può essere immessa nella rete.

La corretta esposizione dell'impianto ha un peso notevole sulla buona riuscita dell'intervento: il sopralluogo del progettista si rende dunque necessario per verificare la possibilità di installare i pannelli esponendoli a Sud e con un'inclinazione di 23°/35°. Deve poi essere verificata l'assenza di ostacoli che potrebbero creare ombreggiamento e la disponibilità dello spazio necessario per installare i moduli. Si tenga, infatti, presente che occorre una superficie di circa 7/8 metri quadrati per ogni KW di potenza.

La producibilità di energia di un impianto fotovoltaico è influenzata da alcuni fattori: la radiazione solare e le condizioni ambientali del sito lungo tutto l'anno, le prestazioni tecniche dei moduli e dell'inverter, l'inclinazione dei moduli, l'esposizione e le eventuali ombre temporanee. La potenza di picco (kWp) di un impianto esprime la potenza teorica massima che esso può produrre in condizioni standard di insolazione e temperatura dei moduli (100 W/mq e 25°).

Un impianto fotovoltaico è composto da una serie di moduli fotovoltaici che, esposti al Sole, erogano corrente continua; la potenza si misura in kWp. L'impianto è dotato di un inverter che regola il funzionamento dei moduli fotovoltaici e converte la corrente prodotta in corrente alternata. Ovviamente, l'impianto è dotato anche di un contatore delle produzioni che registra l'energia prodotta al fine dell'incentivazione del Conto Energia.

fonte: energie-rinnovabili.blogspot.it

Il disegno sottostante schematizza il funzionamento di un impianto fotovoltaico ad uso domestico.

 
 
 
 
       
     
       
  ENERGY IN PROGRESS s.r.l.
c/o Business center Trieste

Via della Cassa di Risparmio, 11
34121 Trieste (TS)
P.IVA 01215140326
 
   
     
     
     
               
                   

 

 

Attività di ingegneria Impianti chiavi in mano Gestione degli impianti e manutenzione Corsi di formazione per il personale Illuminazione a LED Impianti di automazione di edifici Impianti di condizionamento e trattamento aria Impianti fotovoltaici Impianti di cogenerazione Impianti eolici